Panorama di Bagheria

Villa San Cataldo torna alla fruizione dei bagheresi: i progetti dell’amministrazione

Bagheria, 04/10/2013 – Si è svolto stamani un sopralluogo ed un incontro con la stampa locale per la buona notizia della concessione della gestione di villa San Cataldo al Comune di Bagheria da parte dell’ente provinciale di Palermo.

 

“Già dai prossimi giorni una squadra di 10 operatori del verde sarà attiva per pulire tutto il magnifico giardino all’Italiana della villa” – spiega l’assessore al Verde Pubblico Massimo Mineo, che annuncia anche che due dei progetti dei cantieri servizio inviati al vaglio della Regione per il finanziamento sono previsti appunto per il verde e quindi anche per villa San Cataldo.

 

L’assessore inoltre comunica che mediante i canali informativi del Comune: sito web e pagine Facebook comunali verranno create delle gallerie fotografiche per mostrare lo stato dei lavori, il prima e dopo la pulizia, e annuncia dapprima di voler inaugurare in primavera l’uso al pubblico della villa poi, dopo una breve riunione con i consulenti agronomi al Verde Pubblico, a titolo gratuito, Riccardo Baiamonte e Giuseppe Caputo, azzarda di voler riuscire ad organizzare la sagra sociale dello sfincione e dei mercatini di Natale nella restituita villa San Cataldo.

 

Entusiasta il sindaco Lo Meo nel poter offrire alla cittadinanza la fruizione della villa, e con le sue competenze agronome e forestali spiega ai presenti anche tutte le varie tipologie di piante e arbusti presenti nel giardino oltre alle azioni degli ultimi giorni che lo hanno visto protagonista, il 2 ottobre scorso, nella firma della convenzione sottoscritta anche dal commissario straordinario dell’ente provinciale, Domenico Tucci.

 

villa san cataldoPer la riqualificazione della villa ed in particolare del giardino era pree-sistente un progetto della Provincia, per una cifra pari a circa 700 mila euro, ma ora non conoscendo quale sarà l’evoluzione della questione, l’amministrazione comunale intanto si inizia a far carico della sistemazione e riqualificazione di tutta l’area verde mentre per alcuni locali attigui, i corpi bassi occorrerebbero interventi strutturali più onerosi.

 

Nel passaggio di gestione infatti non torna al Comune di Bagheria soltanto l’usufrutto del giardino, oltre 13 mila mq, ma anche tutti i locali che non sono di competenza del liceo artistico Renato Guttuso, la scuola lì dislocata.

 

villa san cataldoE’ negli intenti dell’amministrazione l’idea di condividere con la città quanto più possibile non solo la fruizione ma anche la gestione, cercando forme di coinvolgimento con associazioni cittadine esperte in materia. “E’ un atto di grande consapevolezza, che abbiamo apprezzato, in capo al commissario straordinario della Provincia” ha detto il sindaco Lo Meo che ha sottolineato l’importanza storica della villa.

 

Sul sito del Comune e sulla pagina facebook comunale “Comune di Bagheria” è presente la galleria fotografica e le video-interviste al sindaco di Bagheria Lo Meo e al vice-sindaco Mineo.

Visite: 145

Codice fiscale: 81000170829 - Partita IVA: 00596290825
Centralino: 091943200 / 091943300
Obiettivi di accessibilità

Privacy policy - Pubblicità legale - Note legali

La gestione e l'aggiornamento quotidiano del sito è coordinata dall'Ufficio stampa comunale ufficio.stampa@comune.bagheria.pa.it

Responsabile del procedimento di pubblicazione dei contenuti: Marina Mancini m.mancini@comune.bagheria.pa.it