Panorama di Bagheria
arco azzurro

(video) Parte a Bagheria l’Arco Azzurro Jazz festival

conferenza stampa arco azzurroMusica di qualità nella suggestiva ambientazione del geosito naturale Arco Azzurro

Un ambientazione spettacolare per un evento d’eccezione. A Bagheria, presso il geosito Arco Azzurro, sulla litoranea Mongerbino prende il via da domani 13 luglio l’Arco Azzurro Jazz Festival.

Una kermessse musicale che durerà dal 13 luglio al 21 settembre, ogni venerdì al tramonto, organizzata dall’ATS che gestisce il geosito Arco Azzurro formata dalle associazioni Natura e Cultura, Lipu, Sicilia Sige a Lavoro e Solidarietà con il patrocinio del Comune di Bagheria.

Direttore artistico della rassegna il noto trombettista bagherese Giacomo Tantillo che ha curato l’organizzazione musicale dell’evento.

Ieri, 11 luglio, presso l’arco azzurro, in conferenza stampa, alla presenza dell’assessore alla Cultura e Spettacolo Romina Aiello, del coordinatore dell’Ats Pietro Pagano, dei referenti Lipu Giovanni Puleo e Rosa Puleo e del direttore artistico Giacomo Tantillo è stato presentato il programma della manifestazione musicale. 

«Dopo l’esperienza dell’anno scorso con il concerto di musica celtica e quello recente del concerto degli Alenfado che ha registrato il pienone presso il belvedere dell’arco azzurro,  abbiamo pensato di organizzare questa rassegna jazz grazie al prestigioso ausilio del maestro Giacomo Tantillo che ha riunito una schiera di musicisti jazz di grande talento» a sottolinearlo Pietro Pagano coordinatore dell’Ats.

panorama arco azzurro«Sono validi musicisti del nostro territorio fatta eccezione per il concerto del 27 luglio quando si esibiranno colleghi calabresi. Sono felice di aver coinvolto artisti del territorio e di aver dato loro la possibilità di esprimere la propria musica nella loro terra» dice il maestro Tantillo che presenterà, in anteprima, il suo nuovo disco al concerto del 21 settembre edito da una casa discografica londinese.

«Siamo particolarmente orgogliosi dell’esito che sta avendo la gestione del geosito dell’arco azzurro, era questo quel che volevamo vedere nel momento in cui abbiamo individuato il percorso della gestione tramite le forme associative. Questo programma jazz va ad innestarsi nelle finalità che avevano per la fruizione dell’arco azzurro ed inoltre ad ampliare il programma culturale ed artistico che offre questa città» dice l’assessore Aiello.

«Il sito ha aspetti naturalistici di particolare pregio che cerchiamo di far fruire al meglio ai visitatori ma è anche un luogo dove stiamo facendo promozione culturale , naturalistica e sportiva»– è quanto dichiara Giovanni Puleo della Lipu – «aprire questo luogo alla cittadinanza, agli artisti e valorizzare la risorsa era il nostro obiettivo».

Il geosito è stato recentemente oggetto di nuove opere di fruizione: l’allargamento di un’area che permette di poter godere di un altro stralcio di panorama, la sistemazione dei corrimano con staccionate in legno ed una suggestiva illuminazione.

roberto_gervasiTornando alla rassegna, si parte il 13 luglio, con il concerto del Roberto Gervasi Quartet “My Jazzy Accordion”.

In Italia, tralasciando rari casi, la fisarmonica non è stata considerata come strumento colto. La ritroviamo infatti quasi unicamente impiegata nel mondo folcloristico e popolare. Negli ultimi anni abbiamo assistito ad una sostanziale rivalutazione delle potenzialità di questo versatile strumento, anche nella musica classica e nel Jazz.My Jazzy Accordion è il nome del nuovo spettacolo del fisarmonicista siciliano Roberto Gervasi, il cui intento è omaggiare questo strumento nel Jazz, ispirandosi a grandi maestri come Charlie Parker, Dizzy Gillespie, Bud Powell e il mentore fisarmonicista Frank Marocco. Il quartetto è composto da Roberto Gervasi alla fisarmonica,Gabriele Lomonte alla chitarra Davide Inguaggiato al contrabbasso e Luca Trentacoste alla batteria.

La prevendita dei biglietti è disponibile presso:

Libreria Interno 95, Via Dante 95
Edicola Di Paolo Cangialosi, Via Diego D’Amico
Bar Lorenzini, Lungomare Aspra
Geosito Arco Azzurro
CTS Centro Turistico Studentesco e Giovanile, via Francesco Ferrara, 23 Palermo

Il costo del biglietto è di 10,00 euro. Sono previste forme di abbonamento

Il programma completo:

– 13 Luglio Roberto Gervasi 4et” (Jazz/Manouche)

Roberto Gervasi, Fisarmonica
Gabriele Lo Monte, Chitarra
Davide Inguaggiato, Contrabbasso
Luca Trentacoste, Batteria

– 20 luglio Carmelo Marino 4et” (Standards Jazz)

Carmelo Marino, Sax Alto
Enzo Rausei, Pianoforte
Massimiliano Barbera, Contrabbasso
Angelo La Mantia, Batteria

 

– 27 Luglio “Soldemar” (Latin Pop/Jazz)

Tiziana Suraci, Voce
Bruno Pugliese, Chitarra
Luca Scorziello, Percussioni

 

3 Agosto “Panormus Percussion Ensemble”

Stefano D’Amico, Sergio Calì, Alessio Magnanimi, Anthony Reina, Michele Ribaudo, Giovanni Dioguardi

 

– 10 Agosto “Francesco Patti 4et” (Tradizional Jazz)

Francesco Patti, Sax Tenore
Marco Grillo, Chitarra
Giuseppe Cucchiara, Contrabbasso
Antonino Anastasi, Batteria

 

– 24 Agosto “Paolo Vicari 6et” (Remembering Art Blakey & The Jazz Messengers)

Giacomo Tantillo, Tromba
Francesco Patti, Sax Tenore
Salvatore Nania, Trombone
Valerio Rizzo, Pianoforte
Stefano India, Contrabbasso
Paolo Vicari, Batteria

 

– 7 settembre “Simona Trentacoste” (Sogns)

Simona Trentacoste , voce
Francesco Guaiana, chitarra
Gabrio Bevilacqua, contrabbasso
Luca Trentacoste, Batteria

 

– 21 Settembre “Giacomo Tantillo 4et” (Anteprima del Disco WATER TRUMPET)

Giacomo Tantillo, Tromba
Andrea Rea, Pianoforte
Matteo Bortone, Contrabbasso
Enrico Morello, Batteria

 

BROCHURE

LOCANDINA

ALLEGATI
Ultimo aggiornamento: 12/07/2018

Visite: 1270

Codice fiscale: 81000170829 - Partita IVA: 00596290825
Centralino: 091943200 / 091943300
Obiettivi di accessibilità

Privacy policy - Pubblicità legale - Note legali

La gestione e l'aggiornamento quotidiano del sito è coordinata dall'Ufficio stampa comunale ufficio.stampa@comune.bagheria.pa.it

Responsabile del procedimento di pubblicazione dei contenuti: Marina Mancini m.mancini@comune.bagheria.pa.it