Panorama di Bagheria
2

Un successo la VI edizione del festival nazionale corale di musica sacra mariana (video)

14Un successo oltre le aspettative la sesta edizione del festival nazionale corale di musica sacra mariana, che si è svolto presso la chiesa Maria Santissima immacolata di Bagheria, domenica 13 maggio.

Oltre 450 cantori si sono alternati  sul tema mariano, su brani di autori che spaziavano dal ‘500 ad autorevoli  compositori del nostro tempo,  esibendosi in  un repertorio a capella e anche  con accompagnamento strumentale,  pianistico e organistico.

Questo appuntamento bagherese, oramai fisso, è il quinto impegno in calendario per l’associazione organizzatrice Bequadro che, con il patrocinio del Comune di Bagheria,  ha organizzato la seconda stagione concertistica “Città di Bagheria”, che unisce le realtà corali che studiano e propongono un repertorio sacro.  

A partecipare alla manifestazione il sindaco di Bagheria Patrizio Cinque, l’assessore alla Cultura Romina Aiello, e monsignor Salvatore Di Cristina, bagherese, vescovo ausiliare di Monreale.DSCN5589

9 i  cori che si sono esibiti: LAUDATE DOMINUM (pueri e polifonico) di Bagheria (PA) Coro organizzatore Direttore e direttore artistico del festival: Salvatore Di Blasi; la CORALE POLIFONICA DE CANTU di Ribera (AG) Direttore: Pietro Aricò; la CORALE INTERNAZIONALE DELLA PACE di Palermo Direttore: Manrico Signorini, il CORO CUM IUBILO di Monreale (PA) Direttore: Giovanni Scalici; l’ASSOCIAZIONE MUSICALE CRISTO RE di Belpasso (CT) Direttore: Giuseppe Emanuele Puleo; il CORO POLIFONICO PERFECTA LAETITIA di Gela (CL) Direttore: Melissa Minardi; il CORO MATER DEI di Ispica (RG) Direttore: Carmela Avola, il CORO POLIFONICO GIUSEPPE DE CICCO di Carlentini (CT) Direttore: Maria Carmela de Cicco; il CORO CITTÀ DI SCIACCA di Sciacca (AG) Direttore: Ignazio Catanzaro;

18Dopo gli auguri a tutte le mamme – il festival coincide infatti, ogni anno, con la festa della mamma e l’esaltazione della figura mariana,  il sindaco della Città delle ville, Patrizio Cinque,  ha ringraziato l’associazione Bequadro ed il maestro Di Blasi ed ha lodato il lavoro continuo fatto su adulti e bambini per la diffusione dell’arte del canto, e ha tenuto a ringraziare anche padre Basile che ha ospitato il festival  nel luogo sacro e storico di Bagheria, la chiesa delle Anime Sante.17

Monsignor  Di Cristina si è complimento per i risultati raggiunti e l’evoluzione che in queste sei edizioni ha compiuto il festival, il monsignore era stato presente alla seconda edizione. “La Madonna sarà felice di questo alto momento” ha detto.

Il successo della manifestazione è dato anche dalle numerose persone accorse oltre 500 in chiesa e circa  la 200 persone che non sono riuscite ad entrare e sostavano all’ingresso delle Anime Sante.

La manifestazione si è conclusa con la premiazione di tutti i cantori e i direttori che hanno ricevuto una piastrella di ceramica, realizzata dall’artigiano Scianna che simboleggia un sole e al centro il motto: “La  musica unisca”, i raggi del sole si chiudono con le  12 stelle della Madonna Immacolata a simboleggiare che la luce della musica possa irradiare il cammino dei cantori e infondere la protezione della Madonna .

19Prima delle esibizioni è stata letto messaggio augurale da parte di monsignor Valentino Miserachs direttore di coro e compositore spagnolo, direttore della Cappella Musicale Liberiana, Canonico della Patriarcale Basilica di Santa Maria Maggiore, Prelato d’onore di Sua Santità e Protonotario Apostolico.

Il festival si è concluso con il canto di tutti i cantori presenti che hanno intonato l’Inno dell’Immacolata di Bagheria; oltre 700  persone hanno intonato il canto realizzato da monsignor Giuseppe Liberto,  importante esponente della musica sacra. presbitero, direttore di coro e compositore siciliano (Chiusa Sclafani), già direttore della Cappella musicale pontificia Sistina.

A chiudere la manifestazione la visita a palazzo Butera dove il cantastorie Paolo Zarcone si è esibito ne “Viaggiu dulurusu” che contempla la figura di san Giuseppe e alla fine sfincione e dolci bagheresi per tutti.

Marina Mancini
ufficio stampa Comune di Bagheria
tel. 091.943228

le altre foto nella galleria fotografica su fb: 

https://www.facebook.com/media/set/?set=a.1845687932158456.1073741831.217060165021249&type=1&l=e8db45ecb1

L’intervento del sindaco Patrizio Cinque di padre Basile la lettura della lettera di monsignor Valentino Miserachs

L’intervento del maestro Di Blasi

Visite: 725

Codice fiscale: 81000170829 - Partita IVA: 00596290825
Centralino: 091943200 / 091943300
Obiettivi di accessibilità

Privacy policy - Pubblicità legale - Note legali

La gestione e l'aggiornamento quotidiano del sito è coordinata dall'Ufficio stampa comunale ufficio.stampa@comune.bagheria.pa.it

Responsabile del procedimento di pubblicazione dei contenuti: Marina Mancini m.mancini@comune.bagheria.pa.it