Panorama di Bagheria

Ultime ore allo start della BTE: una comunità al lavoro della promozione turistica della città

Torna la Borsa del turismo extralberghiero,  ideata da Confesercenti Sicilia e co-organizzata insieme all’Assessorato regionale del Turismo, dello Sport e dello Spettacolo e al Comune di Bagheria

A Bagheria, 21 buyer internazionali

Bagheria – 23/10/2019 –  E’ una intera comunità che si è mobilitata, per la riuscita di un evento che sta portando Bagheria agli onori della cronaca. Partirà domani, 7 novembre, la quarta edizione della BTE, la Borsa del turismo extralberghiero ideata da Confesercenti  Sicilia per monitorare e promuovere il vasto panorama dell’offerta di ospitalità alternativa in Sicilia, coo–organizzato con l’Assessorato regionale del Turismo, dello Sport e dello Spettacolo ed il Comune di Bagheria.

Un evento nell’evento è rappresentato dalla cena di gala che è organizzata dai ristoratori bagheresi, sostenuti dal sindaco Filippo Tripoli e dall’assessore comunale al Turismo Brigida Alaimo, che hanno voluto unire le loro forze ed essere presenti alla IV BTE.

8 chef, capitanati da Tony Lo Coco, una stella Michelin de “I Pupi”, realizzeranno a Villa Palagonia a Bagheria, la cena, ad invito, per la BTE dando il via ad un lavoro di promozione enogastronomica della cittadina alle porte di Palermo. 

Alla cena di rappresentanza, rigorosamente plastic free, saranno presenti oltre alle massime cariche regionali e del Comune di Bagheria, anche i buyer, nonché tour operator di tutta la Sicilia.

Ad organizzare l’evento di gala la Sevenapp,  agenzia di comunicazione e marketing, capitanata da Martina Biundu,  da sempre attenta allo sviluppo turistico e alla crescita delle aziende in Sicilia ha sposato la causa, insieme a due imprese rappresentative di settori di sviluppo dell’economia Siciliana che hanno accolto la sfida ed organizzato, finanziandolo interamente, l’event, che sarà l’unione tra politica, organizzazione e attori del settore turistico in Sicilia. Sono Bruno Ribaudi, industria di birra artigianale che ha fatto della sicilianita il suo brand e del viaggio il suo piano di comunicazione che ha voluto associare al momento di networking anche un approfondimento tematico con degustazione del proprio prodotto nella giornata di venerdì  8 a villa Cattolica e la BLU OCEAN SOC COOP azienda che da 3 generazioni ha visto cambiare la cultura del pescato a Porticello, che dell’Arco Azzurro, splendida località ai confini di Bagheria, ha fatto il suo brand ed ha visto nella valorizzazione del proprio  territorio e dei suoi prodotti una leva per promuovere un nuovo modo di fare turismo.

All’evento di domani, insieme al momento conviviale che vedrà i prodotti di blu ocean serviti e trasformati dallo chef stellato Tony Lo Coco, l’azienda ha coinvolto, grazie al supporto del sindaco Filippo Tripoli e dell’assessore Brigida Alaimo, altre aziende per un confronto attivo che si terrà a villa Cattolica, l’8 novembre mediante i tavoli tematici.

«L’idea di Sevenapp, Blu Ocean e Bruno Ribadi, aziende che amano la Sicilia e hanno deciso di restare in Sicilia per sviluppare un territorio che è uno scrigno di materie prime e eccellenze culturali» – spiega Martina Biundo ceo Seveapp – «è stata sposata da cantine Cusumano che allieterà la cena di giorno 7 con i suoi vini, Antico Forno Valenti, Macaluso spa e Terravecchia, durante la creazione dei tavoli tematici di venerdì 8 novembre a villa Cattolica e saranno presenti organizzando il light lunch per gli ospiti».  L’evento ha creato entusiasmo anche a chi, a Bagheria,  ci vive e ogni giorno crea sviluppo e comunicazione,  Vittoria Alliata di Villafranca e Valguarnera, che offrirà ai 21 buyer provenienti da tutto il mondo una visita guidata e un lunch all’interno della sua magica dimora, villa Valguarnera.

villa Cattolica

villa Cattolica

E non finisce qui: si è già accennato, in altra nota, del brand di moda Filly Biz, made in Bagheria, che ha realizzato un’installazione con tema cibo e colori siciliani in una chiave POP. Altra arte si aggiunge con  Michele Ducato, della nota famiglia di realizzatori di pittura del carretto.

L’artista ricostruirà all’interno della sala d’ingresso adiacente al salone degli specchi di villa Palagonia, la “Bottega del pittore di carretti”, trasferendo il vecchio tavolo da lavoro imbrattato di colori sul quale dipingeva il padre, Giuseppe, che userà come supporto su cui lavorare alla realizzazione di un oggetto dipinto, unitamente all’esposizione di pezzi già completi tra cui una miniatura di carretto, dei laterali e  chiavi già dipinte.

La serata sarà poi allietata dal maestro Mario Renzi, noto violinista bagherese che si esibirà, prestandosi gratuitamente per la sua città in occasione della BTE.

«Bagheria, la BTE, la cena,  i tavoli tematici, i B2B, sono l’esempio di come l’unione tra politica, istituzioni, aziende, associazioni, professionisti ed artisti,  possano viaggiare nella stessa direzione per la crescita di un territorio che non si ferma alla sola Città delle ville ma che include un territorio più vasto» – dice il sindaco Filippo Tripoli – «Bagheria sarà sotto i riflettori e auspichiamo che sia solo uno step verso altri traguardi».

————————————–
Marina Mancini
Ufficio stampa www.comune.bagheria.pa.it
 mobile di servizio: 3470014952

_________________________

Visite: 121

Codice fiscale: 81000170829 - Partita IVA: 00596290825
Centralino: 091943200 / 091943300
Obiettivi di accessibilità

Privacy policy - Pubblicità legale - Note legali

La gestione e l'aggiornamento quotidiano del sito è coordinata dall'Ufficio stampa comunale ufficio.stampa@comune.bagheria.pa.it

Responsabile del procedimento di pubblicazione dei contenuti: Marina Mancini m.mancini@comune.bagheria.pa.it