Panorama di Bagheria

Sinergia e voglia di collaborare per rilanciare il turismo a Bagheria: è quanto è emerso dall’incontro con le strutture ricettive bagheresi

Ancora un incontro positivo e ricco di spunti quello che si è tenuto oggi con i rappresentanti delle strutture ricettive di Bagheria. 

Stamani, in sala Borremans a villa Butera, l’assessore al turismo Brigida Alaimo ha incontrato diverse realtà ricettive bagheresi che hanno partecipato con spirito critico e costruttivo all’incontro volto alla creazione di un “sistema turismo”.

“Non ci può essere turismo a Bagheria se non c’è sinergia, se non c’è programmazione, se non c’è collaborazione tra pubblico è privato” – ha detto l’assessore Brigida Alaimo che era accompagnata da Giuseppe Riticella presidente nazionale dell’Accademia di alta formazione manageriale e consulenza alberghiera e Fausto Torta, già consigliere comunale di Palermo ed esperto sulla materia della tassa di soggiorno, applicata dai più importanti centri turistici in tutto il Paese.

Numerose sia le criticità che sono emerse dai presenti, criticità già note all’amministrazione e sulle quali si sta lavorando, senza nascondere alcune difficoltà legate sopratutto alla gestione dei rifiuti, problema che non riguarda solo il Comune di Bagheria ma l’intera Regione,  ma tante anche le proposte, le idee, i suggerimenti.

Soprattutto è emersa una gran voglia di fare rete e di rilanciare il turismo a Bagheria, città che può offrire molto, non solo le tanto decantate ville, sulla cui fruizione si deve lavorare anche contattando i proprietari per le ville private, ma anche dal punto di vista eno-gastronomico, dei percorsi naturalistici, dei percorsi per eventi e tanto altro ancora. Dunque non una città turistica legata solo al mare o alle ville ma una città turistica 365 giorni all’anno.

L’assessore Alaimo ha accennato a tutti i progetti su cui sta lavorando il Sute, il nuovo sportello unico per il turismo e gli eventi, punto di raccordo, di informazione e di progettazione, ha accennato all’apertura di due punti informativi, delle borse di studio per i neo-diplomati nella materie turistiche e al rapporto che si sta instaurando con le associazioni turistiche.

E ancora ad un calendario di eventi, alla possibilità di attivare nuovi servizi e anche all’ottimizzazione dell’uso del biglietto unico per le mete culturali oltre che la possibilità di istituire l’imposta di soggiorno, tassa che  è stata immediatamente applicata dai più importanti centri turistici e che sui servizi offerti ai turisti viene re-investita. 

Non è mancato un passaggio sulla necessità di implementare la comunicazione: Bagheria va raccontata, va promossa, va pubblicizzata, e si lavorerà anche a questo. per il momento l’amministrazione ha chiesto a tutte le strutture ricettive presenti –  ma vale anche per chi non ha partecipato alla riunione –  di inviare una scheda informativa sulla propria struttura, che andrà ad arricchire la sezione “Turismo Bagheria” presente sul sito web comunale pagina “Strutture ricettive – ospitalità“. 

Intanto il SUTE ha realizzato una mailing list dei presenti ma che potrà crescere proponendosi, al fine di ricevere informazioni utili ai turisti, il calendario di eventi sul territorio ed ogni utile informazione al fine appunto di fare rete. 

dott.ssa Marina Mancini
ufficio stampa 
tel. 091.943825 – 347.0014952

ALLEGATI
Ultimo aggiornamento: 18/07/2019

Visite: 277

Codice fiscale: 81000170829 - Partita IVA: 00596290825
Centralino: 091943200 / 091943300
Obiettivi di accessibilità

Privacy policy - Pubblicità legale - Note legali

La gestione e l'aggiornamento quotidiano del sito è coordinata dall'Ufficio stampa comunale ufficio.stampa@comune.bagheria.pa.it

Responsabile del procedimento di pubblicazione dei contenuti: Marina Mancini m.mancini@comune.bagheria.pa.it