Panorama di Bagheria

Piazza Stazione si fa bella con Loste, al via la realizzazione dell’opera di street art per “Stazione visiva” evento collaterale di GoGreen Festival con Max Gazzè

E’ iniziato ieri il lavoro artistico di street art di Mirko Cavallotto in arte Loste, l’artista che, nell’ambito dell’evento collaterale del festival GoGreen, “Stazione visiva”, sta realizzando un grande murales nei pressi della stazione di Bagheria, sui temi della mobilità sostenibile, topic del festival. 
GoGreen Festival, che si svolgerà venerdì 21 agosto 2020, a Bagheria, organizzato da GoMad Concerti con il patrocinio ed il supporto logistico del Comune di Bagheria, il patrocinio oneroso dell’assessorato al Turismo e Spettacolo della Regione Sicilia, di OpenFiber, vede l’esibizione di uno fra gli artisti più importanti del panorama musicale nazionale, Max Gazzè, a partire dalle ore 21,00 del 21 agosto 2020.
“Stazione visiva” è un progetto di rivalutazione e riqualificazione di piazza Stazione, in cui l’artista di street art LOSTE realizzerà un’opera per la città di Bagheria che temporaneamente prenderà posto su un vecchio muro dell’edificio scolastico dell’IPIA Salvo D’Acquisto. 
«Sono molto contento di realizzare questa opera – ha dichiarato Loste agli organizzatori – Bagheria è una città che ha bisogno di promuovere la sua arte e questo progetto è solo l’inizio di un percorso per la valorizzazione di aree abbandonate e per dare “colore” al grigiore dei centri urbani».
L’opera sarà presentata alla città, venerdì 21 agosto a piazza Stazione, alla presenza dell’autore e del sindaco Filippo Maria Tripoli della Giunta comunale e degli organizzatori di GoGreen, intorno alle 20,30, prima del concerto di Gazzè. 
L’amministrazione comunale è lieta di questo evento che verrà gestito in sicurezza e nell’assoluto rispetto di tutte le norme anticovid. 
«Dobbiamo andare avanti, non si può tornare indietro»- dice il sindaco Filippo Tripoli – non si deve fermare lo sviluppo e la possibilità di crescita di una città. Anche un concerto non è solo far musica ma è un’attività lavorativa che deve ripartire, ed è ripartita in tutta Italia, con le dovute precauzioni, per il lavoro di tutti quelli che la producono e la rendono fruibile la musica, e che attraverso essa promuovono un territorio». 

I concerti con sedute distanziate e all’aperto sono autorizzati in tutta Italia da DPCM e ordinanze regionali. I concerti vengono effettuati dopo commissioni spettacolo preventive e sopralluoghi da parte di tutti i rappresentanti che ne fanno parte.
Le misure di prevenzione si effettuano sia all’ingresso, attraverso misurazione di temperatura, utilizzo obbligatorio di mascherine, controllo da parte di sicurezza autorizzata e specializzata, che dentro la stessa area concerto attraverso distanziamenti fra sedie (ci saranno 2000 sedie per un massimo di 1000 persone) che saranno predisposte a scacchiera.  Saranno installati diversi punti per la sanificazione delle mani cui i partecipanti sono tenuti OBBLIGATORIAMENTE all’utilizzo in accesso e in uscita dall’area del concerto.
Il tutto è controllato da forze dell’ordine, sicurezza, protezione civile, steward e hostess.

«In questo momento in tantissimi luoghi siciliani avvengono concerti di ogni tipo – riferiscono gli organizzatori –  tutti con sedute e distanziamenti. L’amministrazione comunale, insieme a noi organizzatori, si sta adoperando per evitare ogni tipo di problema. Si conta anche sulla collaborazione di tutti coloro che parteciperanno al concerto all’ingresso con misurazione della temperatura, usando la mascherina, utilizzando i dispenser di gel disinfettante e mantenendo le distanze di sicurezza. Sarà uno spettacolo pieno di suoni e di luci, con una partecipazione attenta alle norme anti-covid sugli spettacoli ed un core legato alla mobilità ed eco-sostenibilità. Artisti e pubblico sposano l’idea di intrattenimento ecologico, fruibile da tutti, con al centro la voglia di condividere un’esperienza collettiva».

Sono previsti treni speciali a fine concerto da Bagheria a Palermo per sposare la mobilità sostenibile. mirando a coinvolgere tutta la provincia di Palermo, le famiglie con bambini, giovani coppie, studenti universitari, e tutti coloro che avendo una bicicletta, monopattino o in treno vorranno partecipare ad un concerto all’aria aperta per i quali è previsto un gadget . 
Il biglietto per le prime file (in esaurimento) ha un prezzo di 39 euro, dalla fila 31 alla fila 40 il costo del biglietto di 30 euro, dalla fila 41 alla fila 50  25. Il link per acquistare il singolo biglietto è questo: TicketOne: https://bit.ly/MaxGazzèBagheria
L’evento è organizzato da GoMad Concerti, Puntoeacapo Concerti, OTR live, patrocinato dal comune di Bagheria, Open Fiber, Assessorato al Turismo e Spettacolo della Regione Sicilia, in partnership con: Palermo Suona, Bitta, Piccolo Parco Urbano, Duca di Salaparuta, Forst in Sicilia, Comer Sud, Centro Dental Smile.

Marina Mancini
ufficio stampa
tel. 347.0014952

ALLEGATI
Ultimo aggiornamento: 18/08/2020

Visite: 293

Codice fiscale: 81000170829 - Partita IVA: 00596290825
Centralino: 091943200 / 091943300
Obiettivi di accessibilità

Privacy policy - Pubblicità legale - Note legali

La gestione e l'aggiornamento quotidiano del sito è coordinata dall'Ufficio stampa comunale ufficio.stampa@comune.bagheria.pa.it

Responsabile del procedimento di pubblicazione dei contenuti: Marina Mancini m.mancini@comune.bagheria.pa.it