Panificio Ragusa (1830)

L’attività bagherese più longeva fondata nel 1830. Incastonata nel cuore del centro storico di Bagheria, è un inno alla tradizione che poco concede alla modernità, dal forno rigorosamente a legna all’atmosfera magica fatta di odori e sapori di una volta che immerge in un tuffo nel passato dove il tempo e i gusti si sono cristallizzati. Tanti estimatori per un’interpretazione classica dello Sfincione bianco nelle sue varianti con la tuma o con la ricotta e per le tradizioni moffolette. Il forno come detto venne aperto nel 1830 dalla famiglia Buffafuoco, poi venne rilevato dalla famiglia Ragusa che lo gestisce da quattro generazioni a partire da Carmelo Ragusa, passando poi a Casimiro Ragusa, successivamente a Carmelo Ragusa e ora al figlio Gabriele Ragusa.