Panorama di Bagheria

L’amministrazione comunale oggi in visita al cimitero comunale per onorare i defunti

Nel periodo di emergenza coronavirus, a Bagheria sono morte 22 persone non a causa del Covid 19 ma per altri motivi. Le salme di questi  concittadini non hanno potuto avere la giusta cerimonia funebre, per le disposizioni governative sul contenimento contagio coronavirus e la chiusura al pubblico del cimitero comunale. 
Il sindaco, insieme all’assessore ai servizi cimiteriali Barone, ha voluto rendere omaggio a questi nostri cari defunti, e a tutti gli altri che riposano nel cimitero comunale e che per il momento non possono riceve le visite dei propri parenti.

L’amministrazione comunale,  informa i cittadini, che il cimitero è vigilato dagli operai comunali a lavoro quale servizio indispensabile, gli stessi  operai si occupano della cura delle tombe, togliendo i fiori secchi ed annaffiando le piante dove sono presenti.

«I fiori possono appassire, le lacrime si possono asciugare, ma il ricordo dei nostri  cari non svanirà mai»  – ha detto il sindaco Filippo Tripoli che invita tutti al ricordo e preghiera dei propri cari defunti che potranno presto tornare a visitare al camposanto. «Voglio rassicurare i cittadini che anche se non si può fare visita alle tombe dei propri cari, per i motivi legati all’emergenza coronavirus, i nostri operai ne curano il loro decoro come farebbero i parenti» – ha affermato  Tripoli.
ufficio stampa

 

ALLEGATI
Ultimo aggiornamento: 02/04/2020

Visite: 433

Codice fiscale: 81000170829 - Partita IVA: 00596290825
Centralino: 091943200 / 091943300
Obiettivi di accessibilità

Privacy policy - Pubblicità legale - Note legali

La gestione e l'aggiornamento quotidiano del sito è coordinata dall'Ufficio stampa comunale ufficio.stampa@comune.bagheria.pa.it

Responsabile del procedimento di pubblicazione dei contenuti: Marina Mancini m.mancini@comune.bagheria.pa.it