Panorama di Bagheria
lum-1

La biblioteca “Gregorio Napoli” apre al pubblico dal prossimo 11 febbraio

Riceviamo e pubblichiamo:

Il Centro Studi “Gregorio Napoli” del L.U.M. – Laboratorio Universitario Multimediale – con sede nel prestigioso Palazzo dei Principi Aragona Cutò – Bagheria (PA) dall’11 Febbraio 2016 rende disponibile il proprio patrimonio librario e audiovisuale, il più cospicuo e prestigioso del Mezzogiorno d’Italia, nei settori del Teatro, di tutte le forme dello Spettacolo e delle connesse Scienze Umane, agli Studenti, ai Ricercatori ed al pubblico nei seguenti giorni:

Mercoledì e Giovedì Dalle ore 10.00 alle 13.30 e dalle 15.30 alle 18.30

 

LUM – Laboratorio Universitario Multimediale “Michele Mancini” Centro Studi “Gregorio Napoli”

Palazzo dei Principi Aragona – Cutò Via Consolare n. 105 Bagheria (PA)

cittadini bagheresi, e non solo, hanno ora a disposizione un ingente patrimonio del settore cinematografico, del teatro e dello spettacolo.

 

La biblioteca “Gregorio Napoli” apre al pubblico dal prossimo 11 febbraio. La biblioteca nata dalla donazione della famiglia Napoli all’ Università di Palermo si trova in una delle sale del Laboratorio Universitario Multimediale “Michele Mancini” con sede nel prestigioso Palazzo dei Principi Aragona Cutò in via Consolare 105 a Bagheria.

L’apertura al pubblico avverrà nei giorni di mercoledì e giovedì dalle 10 alle 13,30 e dalle 15,30 alle 18,30. Questo è un primo risultato immediato scaturito dal recente incontro tra il Magnifico Rettore Fabrizio Micari ed il Sindaco di Bagheria Patrizio Cinque per rilanciare la presenza dell’Università nella prestigiosa sede dei Principi Aragona Cutò a Bagheria.

 

“Non è importante cosa ci ha lasciato Gregorio Napoli, ma quello che ci ha insegnato sul cinema e sullo spettacolo e questa scuola questo metodo abbiamo il dovere di divulgare” – dice il professore Renato Tomasino, presidente del L.U.M – Il Centro Studi con l’annessa biblioteca Gregorio Napoli nasce non per essere solo una classica biblioteca, ma anche un punto di incontro, discussione e dibattiti per tutti gli appassionati del settore diventando centro di riferimento culturale”. La biblioteca intitolata al critico cinematografico comprende una collezione rara e cospicua della rivista storica Cinema vecchia e nuova serie, diverse annate di Bianco e Nero, Filmcritica, Filmselezione, Il Nuovo Spettatore Cinematografico, Film Sud, Fimcronache, I quaderni di Cinema Sud, Ciak, Film Tv, Riviste letterarie come la Nuova Antologia, Nuovi Argomenti, La Civiltà Cattolica, Il Contemporaneo, enciclopedie come quella dello Spettacolo, Filmlexicon degli Autori e delle Opere, Il Mereghetti, Il Morandini e un’ampia raccolta di volumi monografici su pittori e artisti di tutti i tempi, oltre alla collezione, presumibilmente completa, dei suoi saggi e delle sue recensioni, pubblicati su quotidiani come Telestar e Il Giornale di Sicilia, sul settimanale IL Domani e su numerose riviste specializzate. (i.n)

ALLEGATI
Ultimo aggiornamento: 09/02/2016

Visite: 493

Codice fiscale: 81000170829 - Partita IVA: 00596290825
Centralino: 091943200 / 091943300
Obiettivi di accessibilità

Privacy policy - Pubblicità legale - Note legali

La gestione e l'aggiornamento quotidiano del sito è coordinata dall'Ufficio stampa comunale ufficio.stampa@comune.bagheria.pa.it

Responsabile del procedimento di pubblicazione dei contenuti: Marina Mancini m.mancini@comune.bagheria.pa.it