Panorama di Bagheria
logo_museo_guttuso

Itinerari Guttusiani ed eventi dell’ultimo week end dedicati a Guttuso: un intervento dell’assessore alla Cultura Rosanna Balisteri

“Gli eventi di venerdì e sabato scorsi dedicati alla figura del maestro dell’arte pittorica Renato Guttuso, figlio illustre di questa città rappresentano la prima fase di “itinerari guttusiani”, il progetto europeo, finanziato con fondi Po Fesr Sicilia 2007-2013, che vede diversi settori coinvolti e vari momenti”. A spiegarlo l’assessore alla Cultura, Rosanna Balistreri, che intende chiarire alcuni aspetti relativi ai percorsi.

Assessore Rosanna Balistreri

Assessore Rosanna Balistreri

“Durante la conferenza ”Guttuso tra pittura e riflessione teorica“, organizzato dall’Università degli Studi di Palermo, è stata presentata la figura dell’artista sotto diversi profili – riferisce l’assessore – i suoi legami con la politica, con la letteratura e con la pittura di Caravaggio. Interessanti le tavole che Guttuso realizzò per illustrare un’edizione dei promessi sposi”.

L’assessore riferisce poi dell’evento svoltosi al teatro Massimo: “nella serata di sabato è stato presentata un’opera per musica e film “Il quadro nero” con musiche di Marco Betta e regia di Roberto Andò dove il quadro de “La vucciria” ha preso vita e i suoi dodici personaggi si sono mossi all’interno del vicolo rappresentando simbolicamente lo scorrere della vita scandito dalla lampada come un pendolo o forse un metronomo che lentamente segna lo scorrere della vita. Le musiche di Marco Betta hanno suggerito le emozioni accompagnando le immagini”.

L’assessore entra poi nel merito dell’installazione del maxischermo, che complice un clima davvero freddo e la diretta streaming visionabile direttamente da casa, attraverso il sito del Comune, ha visto pochi avventori seguire, a piazza Sepolcro, lo spettacolo dedicato alla Vucciria.

“A Bagheria, secondo quanto previsto dal bando e approvato dalla comunità europea, è stato posto un maxischermo che in diretta streaming ha trasmesso le immagini – continua l’assessore – La scelta di porre lo schermo in piazza, sia a Bagheria che a Palermo, fuori il teatro Massimo, è stata vincolata dal rispetto di un progetto che aveva la sua ragion d’essere nella decontestualizzazione turistica. Scopo del progetto europeo è quello di creare flusso turistico in inverno, pertanto si è stati vincolati sia nella scelta del periodo che nella realizzazione degli schermi all’esterno” spiega Balistreri che risponde poi ad alcune polemiche nate suoi social network.

“L’evento è stato pubblicizzato oltre che sulle reti locali e regionali anche sulle testate giornalistiche nazionali – Nella serata di sabato i componenti della giunta e il presidente del consiglio comunale sono stati presenti al teatro perché era doveroso, dal momento che rappresentano politicamente la città”.

“Questo evento è stato un momento importante per la città e per la visibilità che ne conseguirà dal momento che il film assieme al quadro di Guttuso saranno ospiti all’expo di Milano.

Alla serata inaugurale della stagione concertistica del Massimo, dedicata a Renato Guttuso e alla sua opera, hanno partecipato tra gli altri, anche il sindaco di Palermo Leoluca Orlando, diversi esponenti politici regionali e del jet set Palermitano.

Questa tappa costituisce la realizzazione concreta dell’unione tra Palermo e Bagheria – conclude l’assessore Rosanna Balistreri, cosa che aveve già accennato alla conferenza stampa di presentazione dell’evento. Due città già legate attraverso le ville ora ancor di più attraverso un artista di fama internazionale ma che ha avuto i suoi natali nella nostra città e fortemente legato al quadro che rappresenta uno dei quartieri più conosciuti di Palermo”.

Nel museo Guttuso, dove l’artista riposa nell’arca funebre realizzata dal Manzù, si svolgerà l’ultimo appuntamento degli Itinerari guttusiani; verrà organizzata una grande mostra dal titolo “Guttuso ritratti ed auto-ritratti 1925-1986, con le raffigurazione di Guttuso che riprendeva con le sue pennellate artisti, letterati, poeti e semplici amici, oltre ai suoi autoritratti.

Nel progetto dei fondi comunitari è prevista anche la riqualificazione strutturale del museo.

 

_______________________

M.M.
Ufficio stampa
www.comune.bagheria.pa.it
tel.: 091.9432813
fax: 091.943812
mobile: 3470014952
pec: ufficiostampabagheria@pec.net

_________________________

 

Visite: 810

Codice fiscale: 81000170829 - Partita IVA: 00596290825
Centralino: 091943200 / 091943300
Obiettivi di accessibilità

Privacy policy - Pubblicità legale - Note legali

La gestione e l'aggiornamento quotidiano del sito è coordinata dall'Ufficio stampa comunale ufficio.stampa@comune.bagheria.pa.it

Responsabile del procedimento di pubblicazione dei contenuti: Marina Mancini m.mancini@comune.bagheria.pa.it