Panorama di Bagheria

Hai bisogno di un farmaco e non puoi comprarlo?  Da oggi a Bagheria il progetto “raccolta farmaci per i più bisognosi”

E’ stato firmato oggi dal sindaco di Bagheria Patrizio Cinque, dal presidente dell’Ordine dei farmacisti della provincia di Palermo, Antonino D’Alessandro e  dal presidente della Cooperativa onlus “Giorgio La Pira”Gianfranco Marotta il protocollo di intesa che dà il via all’iniziativa di solidarietà verso le famiglie indigenti per la raccolta e donazioni di farmaci non scaduti ed integri.
Alla conferenza stampa erano presenti anche l’assessore alle Politiche sociali Maria Puleo che ha promosso l’iniziativa, il presidente del Consiglio comunale Marco Maggiore, l’assessore Fabio Atanasio ed il segretario  dell’Ordine dei farmacisti della provincia di Palermo, Mario Biliardo.

Da oggi presso ogni farmacia del territorio bagherese sarà possibile portare i propri farmaci in confezioni integre  e che abbiano una scadenza superiore ai sei mesi. Non è possibile donare farmaci con scadenza inferiore ai 6 mesi, da conservare in frigorifero, stupefacenti, psicotropi o distribuiti solo in ospedale.

La Giunta comunale aveva approvato, con la delibera n. 209 del 4 ottobre 2018, il progetto, il disciplinare tecnico e lo schema di protocollo d’intesa tra il Comune, l’Ordine dei farmacisti della provincia Palermo e la cooperativa sociale Giorgio La Pira che prevede la donazione da parte dei cittadini di medicinali non utilizzati e non scaduti, per la loro distribuzione controllata e garantita verso soggetti indigenti o bisognosi che è stata firmata oggi.

Il progetto è stato messo a punto dall’Ordine dei farmacisti di Palermo e dalla Cooperativa La Pira, con il sostegno di Aurobindo Pharma Italia e prevede che presso le farmacie aderenti, a Bagheria hanno aderito tutti, siano presenti dei contenitori ben identificati nei quali i cittadini potranno depositare le confezioni integre di medicinali non scaduti. La Cooperativa La Pira con cadenza regolare, provvederà a prelevare i farmaci, a stoccarli, verificarli, conservarli e distribuirli a persone in stato di difficoltà economica.

E’ questa una modalità che non solo invita i cittadini al recupero e alla solidarietà verso chi si trova in stato di bisogno ma contribuisce anche a ridurre la quantità di farmaci, che poi a lungo andare diventano scaduti creando problemi di smaltimento con costi elevati per il Comune.

E’ infatti un dato in crescita che sono sempre di più le famiglie che non riescono a comprare i farmaci di cui necessitano e questa iniziativa ben si inserisce nel contribuire ad aiutare chi non deve trovarsi a scegliere se acquistare un farmaco o la spesa per la famiglia. Il riutilizzo dei farmaci validi e non scaduti infatti unisce solidarietà, decoro dell’ambiente e nuova cultura del riutilizzo delle risorse disponibili. Tutto ciò è possibile grazie alle leggi 166/2016 e 244/2007 (art.2 come 350,351,352) che prevede la possibilità di riutilizzare i medicinali in corso di validità, correttamente conservati e le cui confezioni siano ancora integre e correttamente conservate, ad esclusioni di quelle per le quali è prevista la conservazione in frigorifero a temperature controllate.

Sul sito web e sul canale youtube del Comune https://youtu.be/tFYGSuSpHyc  un servizio video della conferenza sulla pagina face book del Comune la galleria fotografica: https://www.facebook.com/media/set/?set=a.2483786388316634&type=1&l=4654cfd097


————————————–
Marina Mancini –
Ufficio stampa www.comune.bagheria.pa.it
tel./fax:  091.943230 mobile di servizio: 3470014952

ALLEGATI
Ultimo aggiornamento: 31/10/2018

Visite: 885

Codice fiscale: 81000170829 - Partita IVA: 00596290825
Centralino: 091943200 / 091943300
Obiettivi di accessibilità

Privacy policy - Pubblicità legale - Note legali

La gestione e l'aggiornamento quotidiano del sito è coordinata dall'Ufficio stampa comunale ufficio.stampa@comune.bagheria.pa.it

Responsabile del procedimento di pubblicazione dei contenuti: Marina Mancini m.mancini@comune.bagheria.pa.it