Panorama di Bagheria

Giovanni Mercadante libero ma interdetto dalle attività del suo ufficio

Il sindaco di Bagheria, Vincenzo Lo Meo, ha ricevuto una comunicazione dal Tribunale di Termini Imerese – settore penale, che lo informa che a seguito dell’udienza di convalida dell’arresto dell’ingegner Giovanni Mercadante, caposettore II del Comune di Bagheria, il GIP – Giudice per le indagini preliminari – ha disposto la revoca degli arresti domiciliari e l’immediata liberazione dell’indagato.

 

A seguito del reato di cui all’articolo 317 del codice penale a lui contestato il giudice ha disposto la misura interdittiva della sospensione dell’esercizio del Pubblico Ufficio o Servizio ricoperto dall’ingegnere presso il Comune di Bagheria

Visite: 135

Codice fiscale: 81000170829 - Partita IVA: 00596290825
Centralino: 091943200 / 091943300
Obiettivi di accessibilità

Privacy policy - Pubblicità legale - Note legali

La gestione e l'aggiornamento quotidiano del sito è coordinata dall'Ufficio stampa comunale ufficio.stampa@comune.bagheria.pa.it

Responsabile del procedimento di pubblicazione dei contenuti: Marina Mancini m.mancini@comune.bagheria.pa.it