Panorama di Bagheria
festa della donna 4

Festa delle donne: successo per la due giorni organizzata dalla Presidenza del consiglio comunale

Una due giorni di eventi dedicati alla donna, un successo di pubblico e soprattutto di giovani.

Organizzata dalla presidente del Consiglio comunale, Caterina Vigilia, con il patrocinio dell’assessorato alle Pari opportunità, diretto da Dora Favatella Lo Cascio, la due giorni ha preso il via con la presentazione del volume di Claudia Fucarino “La Palermo delle Donne – guida a percorsi di altro genere” di Navarra Editore con la prefazione di Simonetta Agnello Horby.fewsta della donna 6

Nella cornice di villa Cattolica, ulteriormente impreziosita da una apposita mostra di foto di acconciature stile ‘900 realizzate dal noto parrucchiere Pino Ciacia, si sono riunite l’autrice, Claudia Fucarino e le coautrice, Enza Maria D’Angelo, Maria Antonietta Spadaro, Franca Lonardo coordinate dalla consulente culturale Anna Maria Balistreri.

A fare gli onori di casa la presidente Caterina Vigilia e l’assessore Dora Favatella Lo Cascio che hanno introdotto i lavori. Presente anche il sindaco di Bagheria, Vincenzo Lo Meo.

Ha ringraziato tutti i presenti, la presidente Vigilia, sottolineando la presenza di tanti studenti venuti non solo da Bagheria ma anche dalla provincia e ringraziando l’autrice che ha offerto alla città la possibilità di iniziare un percorso simile a quello realizzato a Palermo, progettando una guida di genere condivisa anche per Bagheria, con in coinvolgimento delle scuole. Ha poi sottolineato il fondamentale ruolo della donna nella società odierna senza che ella debba perdere la sua femminilità.

festa della donna 3Entra nel merito della ricerca effettuata dall’autrice, l’assessore Favatella che evidenza il ruolo di protettrici delle donne di Palermo a partire dalla Santuzza, Santa Rosalia ed sottolineando anche il ruolo di Lia Pasqualina Noto, amica di Renato Guttuso e delle donne citiate nel volume.

Ha preso poi la parola l’autrice che non solo ha illustrato il percorso che l’ha condotta alla realizzazione della guida di genere, riscoprendo Palermo con la storia delle sue donne e delle strade e chiese e luoghi a loro intitolate ma ha anche illustrato il progetto del gruppo di toponomastica femminile di cui è referente per la Sicilia occidentale. Obiettivo del gruppo Toponomastica femminile condiviso dall’autrice de “La Palermo delle Donne” è impostare ricerche, pubblicare dati e fare pressioni su ogni singolo territorio affinché strade, piazze, giardini e luoghi urbani siano dedicati anche alle donne.

festa donnaLe belle acconciature di Pino Ciacia hanno fatto da cornice alla sala : “ Sono emozionato e fiero di essere in questa villa, per me è il massimo – ha detto Ciacia – è il tempio dell’arte. La mia mostra di acconciature non a caso tocca il ‘900 e si sposa con i temi della festa delle donne, perché proprio in quegli anni le donne iniziarono le loro lotte per la conquista dei loro diritti”.

La Kermesse che ha visto anche la partecipata esibizione di Michelangelo Balisteri che ha recitato la sua poesia “Fimmini siciliani” accompagnato dall’ottima chitarra di Francesco Maria Martorana, si è conclusa domenica 9 marzo con la performance real time di acconciature ispirate allo stile del ‘900. Pino Ciacia ha acconciato diverse modelle che erano anche vestite con abiti d’epoca.

I due appuntamenti dedicati all’universo femminile sono stati particolarmente apprezzati ed è stato possibile anche visitare gratuitamente il museo Guttuso.

 

 

_______________________

M. Mancini

Ufficio stampa

www.comune.bagheria.pa.it

mobile: 3470014952

_________________________

 

Visite: 616

Codice fiscale: 81000170829 - Partita IVA: 00596290825
Centralino: 091943200 / 091943300
Obiettivi di accessibilità

Privacy policy - Pubblicità legale - Note legali

La gestione e l'aggiornamento quotidiano del sito è coordinata dall'Ufficio stampa comunale ufficio.stampa@comune.bagheria.pa.it

Responsabile del procedimento di pubblicazione dei contenuti: Marina Mancini m.mancini@comune.bagheria.pa.it