Panorama di Bagheria

Emergenza coronavirus: le nuove disposizioni dell’ordinanza regionale. Il sindaco in diretta facebook alle 19,30. Sanificazione: le nuove strade che verranno trattate oggi

Il presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci, ha firmato ieri, una nuova ordinanza, la n. 5 del 13 marzo 2020. Con l’ordinanza  si applicano le misure previste dal Decreto del Presidente del Consiglio dei ministri dell’11 marzo 2020 allo scopo di contrastare e contenere il diffondersi del virus COVID-19, sull’intero territorio regionale ed ulteriori disposizioni attuative. 
Il documento ribadisce: la sospensione delle attività commerciali al dettaglio, fatta eccezione per le attività di vendita di generi alimentari e di prima necessità individuate nell’allegato 1 del DPCM 11 marzo 2020 scaricabile dalla sezione info coronavirus del sito comunale.
E’ ribadita l’apertura delle edicoletabaccai, farmacie e parafarmacie. Deve essere in ogni caso garantita la distanza di sicurezza
interpersonale di un metro.
Sono invece sospese le attività dei servizi di ristorazione (fra cui bar, pub, ristoranti, gelaterie, pasticcerie), ad esclusione delle mense e del catering
Resta consentita la sola ristorazione con consegna a domicilio nel rispetto delle norme igienico-sanitarie sia per l’attività di confezionamento che di trasporto.
Restano  aperti gli esercizi di somministrazione di alimenti e bevande posti nelle aree di servizio e rifornimento carburante situati lungo la rete stradale, autostradale e all’interno delle stazioni ferroviarie, aeroportuali, lacustri e negli ospedali.
Sono sospese le attività inerenti i servizi alla persona (fra cui parrucchieri, barbieri, estetisti).
L’ordinanza stabilisce ancora che è interdetto l’accesso al pubblico alle aree cimiteriali, restando  consentito al personale
addetto e alle imprese esercenti servizi funebri.
E ancora gli esercenti servizi di somministrazione di alimenti e bibite a mezzo di distributori automatici e di distribuzione di carburanti e gas per autotrazione con servizio self service provvedono alla quotidiana sanificazione delle apparecchiature per il pagamento e l’erogazione.
Restano garantiti i servizi bancari, finanziari,assicurativi e al fine di evitare il sovraffollamento le banche e gli uffici postali devono privilegiare l’attività degli sportelli automatici e, a tal fine, devono assicurare la disponibilità dei prelievi alla luce delle sopravvenute esigenze, provvedendo alla quotidiana sanificazione. Garantite anche le attività del settore agricolo, zootecnico di trasformazione agro-alimentare, comprese le filiere che ne forniscono beni e servizi.
Altre misure dell’ordinanza riguardano i servizi di trasporto pubblico urbano,  extraurbano, l’obbligo di effettuare la disinfezione giornaliera dei treni regionali e di tutti mezzi del trasporto pubblico locale via terra, urbano ed extraurbano. 
Tra le disposizioni più importanti dell’ordinanza, all’articolo 5 in merito all’ingresso di persone fisiche nel territorio regionale, l’ordinanza stabilisce, fatte salve le precedenti ordinanza, che tutti i residenti o domiciliati nell’intero territorio regionale che vi facciano rientro da altre regioni o dall’estero devono comunicare tale circostanza al Comune (mediante questo form https://forms.gle/YizMyJjFXWhSCzch6) , al Dipartimento di prevenzione dell’azienda sanitaria competente per territorio, nonché al proprio medico di medicina generale ovvero al pediatra di libera scelta con obbligo di osservare la permanenza domiciliare con isolamento fiduciario, mantenendo lo stato di isolamento per 14 giorni dall’arrivo con divieto di contatti sociali, di spostamento e di viaggi; di rimanere raggiungibile per ogni eventuale attività di sorveglianza e di registrarsi presso il sito web www.siciliacoronavirus.it, cui si aggiunge il form comunale qui: https://forms.gle/YizMyJjFXWhSCzch6. 
Nel caso in cui l’appartamento non goda di stanza isolata con bagno annesso ad esclusivo utilizzo
, i familiari conviventi debbono sottostare, con le medesime modalità, all’obbligo di osservare la permanenza domiciliare con isolamento fiduciario.
Altre le disposizione riguardano l’ingresso ai mercati ittici e ortofrutticoli che è  limitato ai soli operatori commerciali dei rispettivi settori o demandano ai sindaci la decisione per quelli all’aperto, le misure per prevenire gli allarmi sociali, e altre ancora riguardano gli uffici regionali e degli enti locali. 
Tutto quanto qui riepilogato è disponibile nell’ordinanza scaricabile dall’apposita sezione web dedicata alle informazioni sull’emergenza coronavirus e verrà ribadito con ulteriori informazioni nel corso di una nuova diretta facebook sulla pagina del sindaco di Bagheria Filippo Maria Tripoli e sulla pagina facebook del Comune che si terrà alle ore 19,30. 
Il sindaco informa inoltre che le strade che oggi saranno oggetto di sanificazione sono: via Mattarella sino a corso Butera, corso Umberto sino a zona Caravella, via Dante sino a via Libertà, via Libertà sino a via Carà
Si ricorda che la sanificazione avviene con prodotti assimilabili al cloro, si raccomanda per una corretta esecuzione e maggiore tutela di lasciare chiuse porte e finestre; di non sostare in ambienti esterni durante e subito dopo il trattamento; di non lasciare animali domestici in aree prossime alla strada durante il trattamento,  di non lasciare indumenti stesi all’aperto. 

ALLEGATI
Ultimo aggiornamento: 14/03/2020

Visite: 861

Codice fiscale: 81000170829 - Partita IVA: 00596290825
Centralino: 091943200 / 091943300
Obiettivi di accessibilità

Privacy policy - Pubblicità legale - Note legali

La gestione e l'aggiornamento quotidiano del sito è coordinata dall'Ufficio stampa comunale ufficio.stampa@comune.bagheria.pa.it

Responsabile del procedimento di pubblicazione dei contenuti: Marina Mancini m.mancini@comune.bagheria.pa.it