Una visita nell’esclusivo ed esoterico “hortus conclusus” e nella dimora del controverso e in parte ancora sconosciuto Principe di Palagonia Ferdinando Francesco Gravina, che nel XVIII secolo volle creare a Bagheria, cittadina presso Palermo, un contesto monumentale fuori da ogni canone conosciuto ed accettato ai suoi tempi, realizzando un luogo fantastico dove magia, surrealismo e inquietante misticismo danno vita ad una straordinaria collezione di mostruose figurazioni lapidee ed originalissimi allestimenti interni densi di riferimenti simbolici.

In copertina il Ratto di Proserpina – foto di Salvatore Farina

Editore ‏  Lombardi  – Anno  2008 –  ‎ Pagine 200

ALLEGATI
Ultimo aggiornamento: 03/03/2022