“… Attraverso un lungo corridoio mi trovai davanti a due cappelle, una di fronte all’altra, dedicate ai caduti degli opposti schieramenti e con in cima un bassorilievo che raffigurava la pietà di Michelangelo, unico riferimento all’arte italiana.

Un brivido mi attraversò la schiena, emozioni libere e inspiegabili crearono un vortice di dolore che sfociò in uno sfogo senza pudore. In un attimo sentii le lacrime solcarmi il viso…”

Edizioni Apertura a Strappo – Anno 2017 – Pagine non numerate

ALLEGATI
Ultimo aggiornamento: 19/04/2022