Il vento dei ricordi di  Mimmo Drago

La categoria dei carrettieri è categoria numerosa, orgogliosa e anche organizzata sindacalmente se Mimmo Drago può raccontare “uno sciopero dalle caratteristiche inedite” quando scrive: “Per la buona riuscita dello sciopero, dovevamo superare non poche difficoltà, poiché i carretti erano disseminati in centinaia di viuzze e di strade. La risposta dei carrettieri fu semplice…nottetempo i più combattivi, individuati i potenziali crumiri, allentavano la rannula: grosso dado di ferro con filettature interne che trattiene la ruota del carro ed è avvitato sulla parte terminale del fuso. Svitando la rannula , quindi, le ruote del carro si sganciavano: cavallo e carretto restavano senza guida. Da quel momento in poi il blocco dei carretti fu totale, nessuno si azzardò a trasportare la merce. I commercianti di agrumi, non avendo altra alternativa, si piegarono sottoscrivendo un accordo vantaggioso per i carrettieri”.
Editore Sellerio Editore Palermo – Anno 2004 – Pagine 117

ALLEGATI
Ultimo aggiornamento: 30/11/2021