Giovanni Leto – Opere 1963-2003 – con testo critico di Enrico Crispolti

“Giovanni Leto sta innovando tecniche e linguaggio dell’arte figurativa, introducendo l’elemento volume avvalendosi di un elemento povero ma che, per lungo tempo, è stato il simbolo della comunicazione: il giornale….” “…Abbiamo la presunzione di dire che quella attenzione a forme che ci parlino dei turbamenti più intimi, che noi Bagheresi conosciamo sin da piccoli passando vicino ai mostri di Villa Palagonia, sia diventata patrimonio comune di Giovanni Leto”.

Dalla Presentazione del Sindaco di Bagheria, Prof. F.sco Giuseppe Fricano

Edizione Ezio Pagano – Anno 2003 – Pagine 94

ALLEGATI
Ultimo aggiornamento: 07/12/2021