“… Tutti però redigono il loro monologo interiore come fosse una sorta di segreto che dovrà rimanere inaccessibile agli altri, pur sapendo o proprio sperando che nelle mani degli altri un giorno vada a finire, esposto alle loro imprevedibili percezioni. Scrivere per sé stessi, dunque per nessuno, e nello stesso tempo scrivere per un auspicabile pubblico di lettori…”

dall’introduzione dell’autore.

Edizioni HarperCollins Italia – Anno 2017 – Pagine 383

ALLEGATI
Ultimo aggiornamento: 11/04/2022