“Giuseppe Tornatore è di Bagheria, io pure. Adesso ha fatto il film Baaria, io ho fatto un libro qualche anno fa, “Quelli di Bagheria” di fotografie e testi, una specie di romanzo della memoria. Voglio scrivere qualcosa su questa faccenda, mi sono detto. Un testo che abbia a che fare con il doppio problema che credo incroci il suo e il mio essere quel che siamo, quel che facciamo: il problema della memoria, dei linguaggi coi quali abbiamo a che fare nell’affrontare e narrare la nostra memoria. Da tutto questo nasce questo libro di due baarioti.” (Ferdinando Scianna)

Editore  Contrasto – Anno  2009 –  Pagine 117

ALLEGATI
Ultimo aggiornamento: 11/10/2021