Vincenzo Scire’ – Del rigore della scienza

“… Semi e foglie, materiali di scarto, argilla e orme che emergono dalla sabbia e dai nostri ricordi più lontani, questi sono gli elementi dei quadri di Enzo Sciré. Guardarli significa restare  catturati dalla loro plasticità, dalla forza del loro movimento che lascia intuire la ricerca incessante di chi li ha plasmati…”

Germana Favognano

Con testi di:

Germana Favognano, Arrigo Musti, Piero Montana

Poesie di Antonella Spanò

Foto e impaginazione di Giovanni Lo Verso

Patrocinio della Provincia Regionale di Palermo

Città di Bagheria – Anno 2008 – Pagine 34

ALLEGATI
Ultimo aggiornamento: 01/12/2021