Panorama di Bagheria

Bagheria Cantieri: prosegue la concertazione con gli stakeholder. Nuovi tavoli il 26 e 27 ottobre

Infrastrutture, mobilità e transizione ecologica sono stati i temi protagonisti dell’incontro svoltosi il 12 ottobre, nell’ambito dei tavoli di concertazione di “Bagheria Cantieri” il progetto dell’amministrazione comunale della Città delle Ville e del Gusto messo in atto per concertare con i cittadini  l’adozione di una politica di programmazione per lo sviluppo, sfruttando al meglio  tutte le risorse disponibili: i fondi regionali, nazionali e comunitari, ed in particolare i fondi del Recovery fund/Next Generation Eu per la programmazione 2021-2027.
Lavori dai quali vedrà la luce un libro bianco sulla programmazione del territorio.
A coordinare il tavolo l’ingegner Orazio Amenta, alla presenza di numerosi stakeholders e del sindaco di Bagheria Filippo Maria Tripoli raggiunto poi dall’assessore Emanuele Tornatore e dall’assessore Giuseppe Tripoli.
Tra le realtà presenti oltre a diversi professionisti anche collegati da remoto, l’istituto IDIMED – Associazione Europsiche, l’ordine dottori agronomi e forestali, l’associazione Bocs – APS, Talea OdV Istituto Italiano per la cultura,  componenti di movimenti politici, la Consulta giovanile di Bagheria, il Rotary club, i Lions di Bagheria, la Lega navale, i sindacati Filea CGIL, la UIL, il Cesvop e anche alcuni consiglieri comunali. 

Utilizzare un linguaggio comune, basato sulla massima trasparenza, l’apertura ai portatori di interesse, la partecipazione, la condivisione degli obiettivi al fine di costruire una cornice alla nuova programmazione delle opere pubbliche è l’obiettivo che si è posto l’incontro. 

«Siamo già in prossimità dell’attuazione del PNNR e in generale della nuova programmazione europea» – ha spiegato l’ingegner Amenta«in questo contesto anche la Città Metropolitana di Palermo sta lavorando per realizzare un nuovo Piano strategico, per cui il contributo del Comune di Bagheria assume un importante funzione». 

Per iniziare a ragionare insieme si è partiti da un analisi dello stato attuale della Città di Bagheria e si è sviluppata insieme ai presenti quella che tecnicamente viene definita un’analisi SWOT, vale a dire uno strumento di pianificazione strategica usato per valutare i punti di forza, le debolezze, le opportunità e le minacce di un progetto o in un’impresa o in ogni altra situazione in cui un’organizzazione o un individuo debba prendere una decisione per il raggiungimento di un obiettivo.  Nel prossimo incontro previsto per il 26 ottobre, si andranno invece a ad discutete potenziali progetti o piani che verranno fuori dalla discussione. 
Durante i  15 giorni che separano l’incontro del 12 ottobre da quello del 26 ottobre, i partecipanti, potranno fare un’analisi approfondita della situazione economico sociale di Bagheria, partendo dagli spunti che sono venuti fuori dall’incontro i cui temi principali si sono basati su infrastrutture,  ecologia e mobilità guardando ad una gestione sostenibile, a lungo termine, degli interventi che si realizzeranno in modo che si possa produrre un’economia duratura.
Numerosi ed interessanti e tutti sul pezzo gli interventi dei presenti e di coloro che era collegati da remoto.
Diversi i temi trattati dalla cultura radicata di stampo mafioso attraverso l’accondiscendenza generale o la tolleranza a situazioni di abusivismo, inteso come occupazione di spazi pubblici perpetrata da alcuni titolari di attività commerciali abusive, la scarsa presenza dello Stato, la mobilità non sufficiente né efficiente, il lavoro nero e lo sfruttamento del lavoro femminile tra i punti di debolezza evidenziati.
Temi affrontati anche l’area SIC lungo la costa Aspra e  Porticello, l’emigrazione culturale; l’incremento del turismo sostenibile; lo sviluppo economico attraverso la progettazione sulla portualità; l’importanza dell’associazionismo e dei giovani; l’edilizia scolastica; la gestione delle opere realizzate e del Patrimonio fruibile anche attraverso partenariato pubblico – privato; l’incremento delle occasioni di coesione sociale; la valorizzazione delle aree archeologiche e dei percorsi naturalistici organizzati ed il cambio culturale e metodico.
Su questi temi è stata sviluppata la matrice SWOT che potrà essere ampliata con  il contributo di tutti coloro che vorranno partecipare inviando i loro contributi all’indirizzo mail bagheriacantieri@comune.bagheria.pa.it 
Ha concluso l’incontro l’intervento del sindaco Filippo Tripoli che chiarisce:  «non vi è alcun obbligo normativo previsto per questi incontri ma sono stati fortemente voluti dall’Amministrazione che,  fino a questo momento, ha comunque continuato a portare avanti una progettualità prevista sia dal programma sottoposto agli elettori che dal piano triennale delle opere pubbliche».  «Progettazione che»  – aggiunge il sindaco – «con grande sacrificio, per mancanza di personale, gli uffici hanno portato avanti e che ci ha consentito di accedere a importanti finanziamenti. Dal luglio scorso abbiamo voluto dare una svolta decisiva alla programmazione attraverso una strategia pianificante dettata anche dagli stakeholders che incontreremo a questi tavoli».
Tripoli ha poi annunciato una novità che riguarda proprio il personale: «nuova forza lavoro arriverà al Comune per tre anni, a seguito di una selezione finalizzata alla realizzazione del PNNR».
Inoltre l’amministrazione ha programmato l’assunzione di altre figure tecniche che contribuiranno a colmare la carenza di personale.
Si stanno dunque concretizzando tutte le condizioni per realizzare al meglio la futura prossima programmazione del Comune di Bagheria.
La continuazione del tavolo su su “Infrastrutture, mobilità e transizione ecologica” è prevista per martedì 26 ottobre. 
E’ già stata fissato inoltre l’appuntamento per il tavolo di lavoro  su “Politiche socio-sanitarie e Istruzione, tavolo coordinato da Massimo Rizzuto alla presenza dell’assessore Emanuele Tornatore. 
Tutti coloro che hanno lasciato il proprio contatto riceveranno mail di convocazione, coloro invece, interessati, che non hanno ricevuto comunicazione o non hanno comunicato i loro dati e intendano partecipare di presenza o in remoto potranno scrivere a bagheriacantieri@comune.bagheria.pa.it

Marina Mancini
ufficio stampa

ALLEGATI
Ultimo aggiornamento: 14/10/2021

Visite: 368

Codice fiscale: 81000170829 - Partita IVA: 00596290825
Centralino: 091943111
Dichiarazione di accessibilità

Privacy policy - Pubblicità legale - Note legali

La gestione e l'aggiornamento quotidiano del sito è coordinata dall'Ufficio stampa comunale ufficio.stampa@comune.bagheria.pa.it

Responsabile del procedimento di pubblicazione dei contenuti: Marina Mancini m.mancini@comune.bagheria.pa.it