Panorama di Bagheria

Attivato C.O.C. e Presidio Territoriale Attività di prevenzione rischio incendi e salute dalle ondate di calore . Gestione allerte.

E’ stato attivato , ieri,  martedì  13 agosto presso la Sala Giunta di  Villa Butera il C.O.C ( Centro Operativo  Comunale) per la Protezione Civile su indicazione del  sindaco di Bagheria Filippo Maria Tripoli, quale autorità Comunale,  dopo consultazione con il responsabile del servizio di Protezione, geologo Agostino  Cangialosi.
Il C.O.C.  è stato attivato a seguito degli  avvisi e delle segnalazioni pervenute da parte della Protezione Civile , dalle Prefettura circa le elevate temperature verificatesi negli ultimi giorni  che costituiscono allerta di alto livello di Rischio- Incendi.

Già il Servizio di Protezione Civile aveva provveduto con le emissioni delle Ordinanze n° 37  dell’ 11 /06/ 2019 Fuochi estivi stagione 2019,  e la 54 del 12/08 /2019 Divieto di accensione fuochi /falò  in allegato ,all’ attivazione del servizio di presidio del territorio con il sollecito delle squadre di reperibilità tecnico-manutentiva.

Tutto il Territorio sarà presidiato dalle Forze Dell’ Ordine per assicurare  che le ordinanze vengano  rispettate, per cui ai trasgressori , saranno applicate sanzioni amministrative previste per legge. 

Il C.O.C . era inattivo da circa 3 anni.

 Alla  seduta  erano  presenti  i Responsabili   delle  Funzioni operativi (F) di supporto:

TECNICA DI VALUTAZIONE E PIANIFICAZIONE : Dott Geologo Agostino  Cangialosi, n. q. di Responsabile del Servizio di Protezione, in sostituzione  Geom.  Onofrio Lisuzzo Resp. P.O. Direzione X- Programmazione e Protezione Civile;  

SANITA’, ASSISTENZA SOCIALE E VETERINARIA : Dott, Giacomo Sampieri n. q. di Responsabile        del ASP;

 

      VOLONTARIATO:

       OLMS- MAGNA VIS BAGHERIA     Francesco Paolo Perna

        ASSOCIAZIONE INTERNAZIONALE PANTERE VERDI  Gambino Giuseppe

     

MATERIALI E MEZZI  E SERVIZI:   Geom.  Francesco Sergio Palumbo  n..q. di responsabile  Resp. P.O.  Direzione X- Programmazione e Protezione Civile;   Pulizia verde pubblico strade e piazze  pubbliche etc.  Attività logistica  di mezzi e e materiali a disposizione della squadra di pronta reperibilità tecnica manutentiva;

Per i Servizi di raccolta rifiuti -AMB – dott. Vito Matranga n.q. di presidente e l’arch. Giusy Di Martino
CENSIMENTO DANNI A PERSONE O COSE : Arch. Scorsone Francesco in sostituzione dell’arch Maria Piazza  Resp. P.O. Direzione IX-  Governo e Pianificazione del territorio/ con il supporto  F.1 e F4

STRUTTURE OPERATIVE LOCALI E VIABILITA’ E CONTROLLO E  SICUREZZA DEL TERRITORIO

 Dott. Salvatore Pilato  n..q. di Resp. P.O. Direzione5 – Polizia Municipale, con il supporto delle FF.OO presenti nel territorio: 

Per il Commissariato di Polizia : Ispettore Capo Leoluca Rocchetta

Per  la Compagnia dei Carabinieri di Bagheria: Capitano Lori Federico

Per l’Ispettorato delle Forestale – distaccamento di Bagheria  ispettore Buccheri Carmelo

 ASSISTENZA ALLA POPOLAZIONE Dott. Salvatore Pilato  n..q. di Responsabile  Resp. P.O. Direzione5 – Polizia Municipale, codiuvato dalle FF.OO

opuscolo informativo prevenzione dalle ondate di calore:

 

Prevenzione della salute dalle Ondate di Calore

 

Emergenza Caldo: persone maggiormente a rischio Le problematiche legate alle ondate di calore variano, nella popolazione, in funzione sia dell’età che delle patologie eventualmente già presenti. Le persone più ‘fragili’, cioè quelle maggiormente vulnerabili alle conseguenze del caldo, sono:

I soggetti di età superiore a 65 anni;

I diabetici, cui è consigliata un’alimentazione con cibi ricchi d’acqua ma non troppo zuccherati;

Gli ipertesi e tutti gli individui che fanno uso di farmaci;

I soggetti con problemi renali;

I soggetti flebopatici (ad esempio, sofferenti di varici);

Soggetti non autosufficienti;

Bambini;

 

NORME COMPORTAMENTALI

 

RESTATE in casa o al riparo in zone ombreggiate; tenete chiuse finestre e tapparelle durante il giorno; ventilate l’abitazione facendo uso di ventilatori; fate arieggiare la casa, con l’apertura delle finestre, solo nelle ore serali

 

FATE docce e bagni extra, nel caso in cui la temperatura superi i 35°

BEVETE molta acqua, anche in assenza dello stimolo della sete: è consigliabile bere almeno 2 litri di acqua naturale non fredda. Ai bambini aumentate l’apporto di liquidi.

Per le persone affette di particolari condizioni patologiche quali lo scompenso cardiaco, la cirrosi epatica o l’insufficienza epatica, l’assunzione di acqua deve essere invece contenuta. Si consiglia di pesarsi, al fine di scongiurare un’eccessiva ritenzione idrica, fenomeno che va comunque sempre riferito al medico curante per un’eventuale intervento terapeutico a base di diuretici.

INDOSSATE cappello e occhiali da sole; vestite con abiti di cotone o lino leggeri, possibilmente di colore chiaro; utilizzate specifici prodotti ad alta protezione per la pelle non coperta da abiti;

VENTILATE l’auto, qualora esposta ad una prolungata sosta sotto il sole, prima di accedervi;

 

SE ASSUMETE FARMACI non modificate le posologie prescritte; in particolare, se siete affetti da diabete, ipertensione, problemi cardio-circolatori e neurologici, consultate sempre il medico di famiglia;

NEL CASO DI SINTOMI quali: crampi, mal di testa, vomito, diarrea, febbre o spossatezza, rivolgetevi al medico di famiglia;

SE SIETE SOLI, rimanete in contatto durante il giorno con parenti e amici;

IN CASO DI CEFALEA provocata da un colpo di sole o da calore, fate impacchi con acqua fresca;

FATE pasti leggeri, con molta frutta e verdura; verificate attentamente la freschezza dei prodotti alimentari e la loro perfetta conservazione;

TENETE IN EVIDENZA i numeri di telefono utili di amici, parenti, e dei Servizi di Emergenza 118 e 113;

EVITATE di uscire nelle ore più calde della giornata, in particolare tra le 12 e le 17;

IN CASO DI NECESSITA’, se vi trovate fuori casa recatevi in luoghi ventilati o provvisti di condizionatori d’aria (in quest’ultimo caso, all’uscita, evitate di esporvi subito al calore esterno);

EVITATE l’uso di alcolici, di bevande ricche di caffeina, e di bevande molto fredde o gassate;

EVITATE l’attività sportiva e sforzi fisici;

EVITATE di utilizzare l’auto nelle zone di maggiore traffico urbano; se necessario viaggiare, fornitevi di bevande e vivande fresche;

 

Consigli per le persone maggiormente a rischio

Anche brevi periodi, con temperature alte, possono causare, in individui ‘fragili’, dei problemi di salute.

In una giornata calda, è sconsigliato per chiunque: soggiornare in ambienti molto caldi, un’attività fisica intensa, trascorrere molte ore all’esposizione diretta del sole;

Per gli individui soggetti a patologie specifiche, quali;

Diabete: è consigliata una alimentazione con cibi ricchi d’acqua;

Ipertensione: limitare il moto, per non rischiare variazioni della pressione sanguigna;

Problemi renali: è consigliata un’alimentazione povera di sali minerali;

Malattie venose: è sconsigliato restare per troppo tempo in piedi, è consigliato rinfrescare le gambe con acqua fresca.

 

 

 

Per saperne di più consultare i seguenti  siti istituzionali:

Protezione Civile Nazionale:http://www.protezionecivile.gov.it/home

Dipartimento Regionale della Protezione Civile

http://www.regione.sicilia.it/presidenza/protezionecivile/pp/archivio_incendi.

Ministero della Salute E’ possibile consultare il sito

http://www.salute.gov.it/caldo

ALLEGATI
Ultimo aggiornamento: 14/08/2019

Visite: 740

Codice fiscale: 81000170829 - Partita IVA: 00596290825
Centralino: 091943111
Dichiarazione di accessibilità

Privacy policy - Pubblicità legale - Note legali

La gestione e l'aggiornamento quotidiano del sito è coordinata dall'Ufficio stampa comunale ufficio.stampa@comune.bagheria.pa.it

Responsabile del procedimento di pubblicazione dei contenuti: Marina Mancini m.mancini@comune.bagheria.pa.it