Amministrazione condivisa – gli attori

logo ufficiale amministrazione condivisa

Gli attori:
Le cittadine e i cittadini attivi

Cos’è l’amministrazione condivisa

 

amministrazione condivisa 1

Le azioni di cura, gestione e rigenerazione dei beni comuni urbani possono essere promosse dalla cittadinanza o dalla Pubblica Amministrazione.

Le cittadine e i cittadini attivi che vogliono proporre un progetto possono farlo sia se fanno parte di un’associazione che di un gruppo informale, ma anche come singoli cittadini.

La Città si relaziona con le cittadine e i cittadini attraverso il Gruppo di lavoro (ufficio Amministrazione condivisa) la rete degli uffici comunali che si occupa di beni comuni.

Essere una cittadina e un cittadino attivo significa partecipare alla vita della propria comunità, informarsiproporre le proprie idee e confrontarsi con altre persone per renderle realizzabili.

L’amministrazione comunale stimola e favorisce tutte le forme di cittadinanza attiva.

Il Regolamento dei Beni Comuni Urbani è lo strumento istituzionale con cui la Città di Bagheria promuove la cittadinanza attiva.

Una definizione dei cittadini attivi la troviamo nel Regolamento, all’articolo 4:

:: Cittadine e cittadini attivi

1. L’intervento di cura, gestione condivisa e rigenerazione dei beni comuni urbani, inteso quale concreta manifestazione di partecipazione e strumento per il pieno sviluppo della persona umana e la costruzione di legami di comunità, è aperto a tutti i soggetti, singoli o associati, senza necessità di ulteriore titolo di legittimazione.

2. I cittadini attivi possono svolgere interventi di cura, rigenerazione e gestione condivisa dei beni comuni come singoli o attraverso le formazioni sociali, anche informali, in cui esplicano la propria personalità.

3. Nel caso in cui i cittadini si attivino attraverso formazioni sociali, le persone che sottoscrivono i patti di collaborazione di cui all’articolo 5 del presente regolamento rappresentano, nei rapporti con il Comune, la formazione sociale che assume l’impegno di svolgere interventi di cura, rigenerazione e gestione condivisa dei beni comuni.

4. Le attività di cura, rigenerazione e gestione condivisa dei beni comuni svolte dai cittadini attivi non comportano in alcun modo la costituzione di un rapporto di lavoro con il Comune, né danno vita ad un rapporto di committenza da parte del Comune ai soggetti realizzatori.

5. Gli interventi di cura, gestione condivisa e rigenerazione dei beni comuni urbani possono costituire progetti di servizio civile in cui il Comune può, secondo modalità concordate con i cittadini attivi, impiegare i giovani a tal fine selezionati.amministrazione condivisa

6. Gli interventi di cura, gestione condivisa e rigenerazione dei beni comuni urbani possono costituire progetti di servizio civile in cui il Comune può impiegare i giovani a tal fine selezionati secondo modalità concordate con i cittadini attivi.

7. Per la promozione delle attività di collaborazione il Comune coinvolge le scuole e le università, anche mediante l’organizzazione di momenti formativi e divulgativi.

8. In accordo con le scuole e le università e nel rispetto delle relative funzioni istituzionali, il coinvolgimento degli studenti nelle attività può essere valutato ai fini della maturazione di crediti curriculari.

9. L’attività svolta dai cittadini attivi non comporta in alcun modo la costituzione di alcun tipo di rapporto di lavoro con il Comune.

10. L’attività è da considerare svolta a beneficio della collettività senza alcun rapporto di committenza dal Comune al soggetto realizzatore.

News

Ufficio amministrazione condivisa
Contatti

Di cosa parliamo – definizioni?

Il regolamento

Catalogo dei beni comuni

Elenco patti di collaborazione

Come partecipare

Documentazione

modello_proposta
patto_collaborazione

Video

LINK UTILI

 
 

LABSUS laboratorio per la sussidiarietà

 

SIBEC Scuola Italiana Beni Comuni

 

 

 
 

 

 

 

Codice fiscale: 81000170829 - Partita IVA: 00596290825
Centralino: 091943200 / 091943300
Obiettivi di accessibilità

Privacy policy - Pubblicità legale - Note legali

La gestione e l'aggiornamento quotidiano del sito è coordinata dall'Ufficio stampa comunale ufficio.stampa@comune.bagheria.pa.it

Responsabile del procedimento di pubblicazione dei contenuti: Marina Mancini m.mancini@comune.bagheria.pa.it