Beni monumentali di proprietà del comune di Bagheria e aperti al pubblico

(per informazioni Ufficio cultura: 091943808 – 091943809)

 

Villa Cattolica.
Costruita nel 1715. sede del Museo Guttuso. 
Ospita circa 800 opere. Nel giardino si trova l’arca monumentale del maestro Renato Guttuso. 
Attualmente chiusa. Apertura prevista il 26 dicembre 2016

 

Villa Aragona Cutò.
Costruita fra il 1714 e il 1716.
Ospita la biblioteca comunale, il museo della storia bagherese “Bagnera” e una sezione del Dams di Palermo.
Aperta al pubblico ogni giorno dalle 8,30 alle 13,30 e il mercoledì e giovedì di pomeriggio dalle 15,00 alle 18,00
Ingresso 2,00 euro. Ridotto 1,00 euro (under 18 e over 65)

 

Villa Butera.
Costruita nel 1658.
E’ presente la sala Borremans, interamente affrescata.
Ospita alcuni uffici del Comune.
Aperta al pubblico ogni giorno, dalle 8,45 alle 13,30 e il mercoledì dalle 16,00 alle 18,00. 
Ingresso 2,00 euro intero. Ridotto  1,00 euro (under 18 e over 65)

 

Certosa di villa Butera che include il Museo del Giocattolo e delle Cere
Costruita nel 1795.
Ospita il museo del giocattolo e delle Cere “Pietro Piraino” che ospita 1800 giocattoli d’epoca e 120 opere in ceroplastica.
Aperta al pubblico ogni giorno dalle 9,00 alle 13,00. Chiusa il lunedì. Telefono 091 967569
Ingresso 5,00 euro, ridotto 3,00 euro.

 

Villa San Cataldo.
Costruita nella metà del 1700.
Si può ammirare il giardino di impianto settecentesco, fra i pochi rimasti in Sicilia.
La villa venne riedificata nel 900 in chiave gotica.
Aperta al pubblico su prenotazione.
Ingresso 2,00 euro. Ridotto 1,00 euro (under 18 e over 65)

 

Altre ville private ma aperte al pubblico.
Villa Palagonia (conosciuta anche come villa dei mostri)
tel. 091932088
Villa Sant’Isidoro de Cordova

tel. 091636089 cell.3922467065