villa certosa

villa certosa

Presentazione della nuova realtà museale realizzata dalla ” CITTA’ DI BAGHERIA” a seguito della convenzione stipulata con il ” Museo del Giocattolo e delle Cere Pietro Piraino “, già a Palermo al civico 99 di Via Bandiera.

 

 

Tipologia : Museo Demo-Etno- Antropologico riconosciuto dalla “Soprintendenza ai BB.CC.AA” di Palermo e sottoposto a vincolo di tutela, con DDS N° 8267 del 19/12/02 della Regione Siciliana,
Indirizzo : CERTOSA DI VILLA BUTERA – 90011 Bagheria (Palermo)
Tel-Fax :  091-967569  ;  091-580008  // Cellulare :  335 66 51025 
E-mailmuseodelgiocattolo@museodelgiocattolo.org – museogiocattolo@comune.bagheria.pa.it
Sito Web
www.museodelgiocattolo.org                                           

museo delle cere 1

museo delle cere 1

Orari di visita: 
Dal martedì al venerdì 9,00 – 13,00 / 15,30-18,30
Sabato e domenica 9,00 – 13,00 – lunedì chiusura settimanale

Permessi di visita: 
Biglietto intero €. 5,00
Da 4 a 6 anni €. 3,00
Scuole, gruppi di almeno 10 elementi ed over 65 €. 3,00 a persona

Visite guidate 
€ 5,00 di supplemento da una a 10 persone

Servizi accessori: Archivio fotografico – Libreria – Pubblicazioni del museo – Shop – Visite guidate – Attività didattiche – Auditorium – Aula didattica – Biblioteca – Laboratorio di restauro di giocattoli, cere,statue,presepi,quadri.- Sala conferenze – Sale di studio

Descrizione
Il Museo del giocattolo e delle cere ha la sua sede nei locali della splendida villa Settecentesca Aragona Cutò, di proprietà del Comune di Bagheria a pochi chilometri da Palermo.

palazzo certosa1

palazzo certosa1

In cinque saloni, con affreschi della scuola del Borremans, sono esposti c.ca 700 giocattoli che coprono l’arco temporale che va dal 1700 al 1900 e 60 opere in cera orgoglio e vanto della produzione artistica dei ceroplasta siciliani e napoletani del 1700 e del 1800.
In alcuni locali annessi al museo è stato realizzato un laboratorio per il restauro di giocattoli, presepi, cere, statue lignee e in cartapesta. In esso verranno ricostruite le statue in cera, a grandezza naturale che, alla fine del 1700, costituivano il ” Museo delle cere della Certosa ” di Bagheria. 
Il Museo Pietro Piraino opera con il patrocinio dell’UNICEF ITALIA ed è stato inserito, dal Ministero della Pubblica Istruzione, nel progetto “Centomila immagini per la didattica” curato dalla “Biblioteca di Documentazione Pedagogica” di Firenze

Tematiche offerte al visitatore
Bambole in porcellana, cera, cartapesta, panno Lenci, celluloide, mignonettes, automates, cavallucci e automobili a pedali, case di bambole, giochi meccanici e scientifici, giocattoli etnici siciliani, cere sacre e profane, abiti ed accessori di moda per bambini.

Il Direttore
Prof. Pietro Piraino Papoff