Panorama di Bagheria
Meteo: scattered clouds

sabato 29 aprile


scattered clouds

galioto 1

Riceviamo e pubblichiamo:

Il 20 aprile Mostra alla Biblioteca A.Ruggiero, il 21 Premio letterario presso Scienze Politiche sala “Jean Monnet”
di Goffredo Palmerini

galioto2

 

CASERTA – La città di Caserta terrà a battesimo, il 20 e 21 aprile 2017, la prima edizione del Premio internazionale d’Arte, Poesia e Prosa “Caserta 2017 – La Catena della Pace”, un evento organizzato dall’Associazione Culturale Verbumlandiart di Lecce, in partnership con l’Associazione Valori & Rinnovamento, e dalla Pro Loco di Caserta, con il patrocinio della Municipalità del capoluogo campano. Numerose le collaborazioni di associazioni culturali, sociali e di solidarietà nello spirito di pace che Verbumlandiart anima con le iniziative promosse in Italia e all’estero, una straordinaria catena che all’arte e alla letteratura unisce la specifica missione di promuovere la Pace, il dialogo e il rispetto reciproco tra popoli e culture.

 

L’associazione Verbumlandiart si fa infatti portavoce dei valori culturali dei vari Paesi, dei loro sentimenti di amicizia e di pace. Solo nel reciproco rispetto delle specifiche identità nazionali e culturali può affermarsi e crescere una cultura di Pace, dall’empatia con le diversità e dal confronto con l’altro. E’ nato così il progetto “Catena della Pace”, con la primaria missione di offrire stimoli per la formazione di cittadini d’una società sempre più aperta e multiculturale, che viva in un clima di rispetto e di dialogo continuo. La Cultura della Pace, infatti, deve uscire dall’interiorità individuale e diventare fenomeno comunitario e sociale, con iniziative d’aggregazione in cui la diversità etnica, religiosa e culturale si viva come un arricchimento e non come problema. Dunque un progetto di buone pratiche che contribuisca a formare i nuovi “cittadini del mondo”, capaci di affrontare e governare con sapienza ed apertura i problemi generati dalla convivenza di culture, religioni e convinzioni politiche diverse, oggi sempre più presenti nelle nostre società.

 

Regina Resta, infaticabile presidente di Verbumlandiart e fine poetessa, così peraltro dichiara: “Con riguardo al progetto Catena della Pace ci stiamo organizzando affinché le ragioni della Pace, del dialogo e della collaborazione tra i popoli camminino insieme alla salvezza dell’Ambiente. Ci sono scelte culturali e politiche che possono porre fine alla dipendenza dai combustibili fossili, che contribuirebbe anche alla fine delle guerre e delle violenze che insanguinano il mondo e fermerebbe i cambiamenti climatici che sono già una drammatica realtà. L’utilizzo di fonti rinnovabili, presenti in maniera diffusa su tutto il pianeta, garantirebbe il diritto all’energia per miliardi d’uomini e donne e ridurrebbe l’inquinamento dell’aria con enormi vantaggi per la salute. Perché tutti gli esseri umani vedano riconosciuto il loro diritto all’energia e perché al tempo stesso siano salvaguardati gli equilibri ambientali e climatici, occorre innanzi tutto superare l’attuale squilibrio, nei consumi energetici, tra Nord e Sud del mondo. La Pace e l’Ambiente sono Beni comuni dell’Umanità: la Pace si costruisce investendo in Cultura e nella salvaguardia dell’Ambiente.

 

Il Premio internazionale “Caserta 2017” è quindi un’ulteriore tappa del progetto “La Catena della Pace”, che coltiva il dialogo e la cultura di Pace tra i numerosi parteciparti al concorso d’Arte, Poesia e Prosa. L’importante evento si aprirà Giovedì 20 aprile, alle ore 17, con la Mostra d’arte contemporanea, allestita presso la Biblioteca comunale “A. Ruggiero” in via Lodati 9, messa a disposizione dall’Assessorato alla Cultura di Caserta. La presentazione dell’Esposizione (resterà aperta fino al 3 maggio, con i seguenti orari d’apertura: da lunedì al venerdì dalle 10 alle 13 e dalle 16 alle 18, sabato dalle 10 alle 12:30) vedrà gli interventi del prof. ing. Carlo Roberto Sciascia, Presidente della Pro Loco di Caserta e Critico d’arte, del gallerista dr. Giovanni Vinciguerra e del conduttore televisivo avv. Lello Murtas. L’allestimento e l’organizzazione sono curati da Ottavia Patrizia Santo e Guido Vaglio.

 

Alle manifestazioni del Premio “Caserta 2017 – La Catena della Pace” interverranno: avv. Carlo Marino, Sindaco di Caserta, mons. Giovanni D’Alise, Vescovo di Caserta, prof. Daniela Borrelli, Assessore alla Cultura, prof. Gian Maria Piccinelli, Direttore del Dipartimento Scienze Politiche “Jean Monnet” Università della Campania, dr. Regina Resta, Presidente di VerbumlandiArt e poetessa, ing. Carlo Roberto Sciascia, Presidente della Pro Loco di Caserta e Critico d’Arte, Comm. prof. Rosa Nicoletta Tomasone, vice Presidente della Rete di Cooperazione Culturale Europea “Le vie di Carlo V” e Presidente del Centro Culturale Internazionale “L. Einaudi” di San Severo, dr. Margherita Dini Ciacci, Presidente regionale Unicef Italia, Cav. Paolo Nicola Corallini Garampi, Gran Priore dell’Ordine dei Cavalieri templari di Gerusalemme d’Italia, avv. Vittorio Giorgi, Console onorario dell’Uzbekistan, prof. Rosalia Pannitti, Presidente dell’Associazione Genitori d’Italia sez. Caserta, avv. Giovanna Barca, Presidente donne Giuriste d’Italia sez. Caserta, prof. Valentina Bellini Scala, Presidente della Fidapa “Calazia” di Maddaloni, dr. Marialidia Raffone, Responsabile della Biblioteca “E.Ruggiero”, prof. Lucia de Cristofaro, Direttore Albatros Edizioni, infine il giornalista e scrittore Goffredo Palmerini, Ambasciatore dell’Abruzzo nel mondo. 

Questo il nutrito programma della giornata di Venerdì 21 aprile. Dalle ore 10:30, presso la Sala Convegni del Dipartimento Scienze Politiche “Jean Monnet” dell’Università della Campania (Viale Ellittico n.31, Caserta), le manifestazioni si aprono con la Conferenza del prof. Hafez Haidar, docente di Letteratura araba all’Università di Pavia e Candidato al Premio Nobel per la Pace 2017, un autentico testimone del nostro tempo sui temi della Pace e del dialogo tra le religioni. Segue la consegna di riconoscimenti agli Ospiti d’Onore: Premio alla Carriera alla dr. Maria Cristina Poma, al magistrato prof. Amedeo Postiglione e all’avv. Comm. Antonio Cuomo; al dr. prof. Gian Maria Piccinelli e alla dr. Paola Galioto Grisanti il Premio alla Cultura. Un intermezzo musicale allieterà la mattinata, con arie napoletane cantate dalla soprano Cristina Patturelli, accompagnata alla chitarra da Franco Manuele.

Nel pomeriggio, alle ore 17, con intermezzi musicali del fisarmonicista Pasquale De Marco, inizierà la cerimonia di consegna del Premio internazionale “Caserta 2017” ai Vincitori delle sezioni Arte, Poesia e Prosa, secondo le deliberazioni delle due GIURIE, così costituite: per l’Arte ing. Carlo Roberto Sciascia, critico d’Arte e presidente della Pro Loco di Caserta, dr. Giovanni Vinciguerra, gallerista, avv. Raffaele Murtas, artista consulente autore e conduttore di programmi Tv; per la Letteratura prof. cav. Hafez Haidar, candidato al Premio Nobel per la Pace, prof. Carlo Alberto Augieri, docente dell’Università del Salento, avv. Angelo Sagnelli, direttore artistico Spoleto ArtFestival Letteratura, dr. Annella Prisco, presidente Centro Studi Michele Prisco-Napoli, prof. Sergio Camellini, psicologo clinico e poeta.

Questi, secondo le decisioni della Giuria per la Letteratura, i Vincitori primi classificati. In lingua italiana: ex aequo Enzo Bacca e Dorotea Matranga per la Poesia e Giuseppe Milella per la Silloge; Paolo Miggiano per la Prosa. In lingua straniera, vincitori assoluti i poeti serbi Mika Vlacovic Vladisavljevic e Borisav Blagojevoc. Qui di seguito la classifica completa dei Vincitori del Premio, dei Premi speciali, delle Menzioni e dei Premi della Critica assegnati dalla Giuria.

Presidente di VerbumlandiArt

Regina Resta

Visite: 49

Codice fiscale: 81000170829 - Partita IVA: 00596290825
Centralino: 091943200 / 091943300
Obiettivi di accessibilità

La gestione e l'aggiornamento quotidiano del sito è coordinata dall'Ufficio stampa comunale ufficio.stampa@comune.bagheria.pa.it

Responsabile del procedimento di pubblicazione dei contenuti: Marina Mancini m.mancini@comune.bagheria.pa.it